Recensione Black Atlantic (supplemento Degenesis)

Disclaimer: la Sixmorevodka mi ha gentilmente fornito per questa recensione il manuale. È mia abitudine provare un gioco prima di recensirlo, ma non ne ho avuto la possibilità per cui sarà basata esclusivamente sulla lettura del manuale. In corsivo, troverete la mia opinione personale sui vari aspetti del gioco. Siccome buona parte del manuale è occupata da un avventura ho cercato di renderla il più possibile SPOILER FREE ma consiglio comunque ai giocatori che intendono giocarla di non leggere la recensione.

Black Atlantic è un supplemento per Degenesis, il gdr tedesco post apocalittico che sarà prossimamente pubblicato in italiano dalla Wyrd. Black Atlantic è un supplemento misto, metà ambientazione con la descrizione della Frankia e precisamente della regione dei Briton e l’altra metà la terza parte di una campagna da giocare in quel territorio. Le prime due parti sono the Killing game e Thy blood.Recensione Black Atlantic (supplemento Degenesis)

Impostazione e Grafica

Black Atlantic è un manuale cartonato di 274 pagine interamente a colori con numerose illustrazioni sullo stile dei manuali base. L’impaginazione è a due colonne e lo sfondo è alternato fra bianco e nero.

Black Atlantic mantiene la qualità grafica dei manuali base rendendolo in pratica uno splendido artbook. La carta è di qualità eccellente e in generale il manuale sembra solido e resistente. A livello di illustrazioni, sono come i manuali base eccellenti e credo che i gdr paragonabili si contino sulle dita di una mano. Molte illustrazioni sono NSFW1)not safe for work, cioè per un pubblico maturo con scene di nudo o addirittura “pornografiche”. Va ricordato però che è lo stile di Degenesis che nasce come gdr per un pubblico maturo

Capitolo 1 Starfire

Recensione Black Atlantic (supplemento Degenesis) 4In questo capitolo di 75 pagine viene descritta la regione dei britoni, uno dei territori della Frankia dove si svolgeranno le vicende di Black Atlantic. I territori dei Britoni sono relativamente in pace grazie alla vittoria contro il pheromante Ganaress da parte del beato Vicarent e questo ha permesso agli anabattisti e ai clanners di controllare questo territorio. Il capitolo descrive gli usi e le leggende dei Britoni con la descrizione delle principali città come Brest e Rennes. Sopratutto Brest viene presentata nel dettaglio con la descrizione dei quartieri e dei palazzi più importanti. Il capitolo alterna descrizioni “classiche” tipo atlante geografico con racconti di “colore” che servono per rendere l’atmosfera di questi territori e dei suoi abitanti.

Questo capitolo è ricchissimo d’informazioni rendendo molto bene il fascino di questa ambientazione. Degenesis ha scelto uno stile anni 90, quindi con un ambientazione molto curata, iper dettagliata anche a costo d’inserire informazioni poco utilizzabili a livello di gioco ma che rendono molto “vivo” il mondo di gioco. Gli autori hanno cercato di aiutare il master a digerire queste informazioni e ad accederci velocemente durante il gioco, tramite schede riassuntive delle città, liste di dicerie e mappe. 

Capitolo 2 Burnt idols

Recensione Black Atlantic (supplemento Degenesis) 1In questo capitolo di 37 pagine sono presentati i 16 png principali della campagna. Ogni png è descritto in due pagine. Nella prima pagina c’è l’illustrazione e il nome mentre nella seconda la storia, la scheda e vari spunti di gioco.

Questo capitolo mi è molto piaciuto perchè i png sono ben descritti ed interessanti. Non sono originali ma sono comunque ben tratteggiati ed estremamente “cinematografici”. Molti di loro possono essere utilizzati con qualche ritocco anche al di fuori della campagna o addirittura in altri gdr post apocalittici. 

Capitolo 3 Black Atlantic

Recensione Black Atlantic (supplemento Degenesis) 2Come ho scritto all’inizio Black Atlantic è la terza parte (almeno 115 pagine) di una campagna. Gli autori presuppongono che il gruppo abbia giocato le avventure precedenti ma hanno lasciato comunque delle note a inizio capitolo per quei gruppi che invece hanno utilizzato altre avventure. L’avventura inizia a Brest con un misto fra investigazione e combattimento per poi concludersi sulla black atlantic, un sommergibile nucleare adagiato sui ghiacci in una corsa contro il tempo.

Black Atlantic è un avventura estremamente guidata con scene molto delineate. La scena A porta alla scena B e cosi via con scarsa libertà da parte dei giocatori di muoversi liberamente. Questo non è per forza un difetto assoluto. Ci sono molti gruppi che apprezzano questo stile di gioco in cui la trama è rigida con i pg che “seguono la storia, facendo la cosa giusta” ottenendo in cambio un avventura affascinante, bei png e scontri divertenti. Black Atlantic ha tutti questi tre elementi in abbondanza rendendola perciò gradevole a chi apprezza questo stile. Ci sono però una serie di difetti che la penalizzano, sopratutto per i master. Manca un riassunto generale così come sono assenti tutta una serie di note, schemi, aiuti che invece sono diventati di uso abbastanza comune nella scrittura di una campagna, sopratutto perchè stiamo parlando di un avventura molto complessa con una lore dettagliata, sicuramente il punto di forza di Degenesis ma che richiede al master uno sforzo pesante per poterla rendere in gioco. Questo mi ha sorpreso perchè invece nel primo capitolo si notava in positivo l’utilizzo di determinati aiuti e tecniche “moderne”. Se però il master è disposto a questo “duro” lavoro di aggiustamento-lettura, si prospetta un avventura d’atmosfera ed estremamente cinematografica.2)uso il termine cinematografico perchè leggendolo ho spesso visualizzato le scene come se fossero quelle di un film

Capitolo 4 Thrown to the gods

Recensione Black Atlantic (supplemento Degenesis) 3In questo capitolo si descrivono le conseguenze degli avvenimenti di Black Atlantic tramite un avventura conclusiva. Inoltre sono spiegate le conseguenze sul metaplot per ogni fazione/png. Oltre a questo ci sono le schede riassuntive dei vari mostri/png minori dell’avventura oltre alla descrizione della Volontà di Jehamell, il mega artefatto motore della trama di Black atlantic . Il capitolo si conclude con la descrizione dei leviatani.

Il capitolo finale è relativamente breve(circa 35 pagine) ma il contenuto è certamente utile e di buona qualità. L’avventura spiega molto bene alcune dinamiche del metaplot che non erano chiarissime in Black Atlantic per cui la consiglio.

Ti è piaciuto l'articolo?
Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter !

Note    [ + ]

1.not safe for work, cioè per un pubblico maturo con scene di nudo o addirittura “pornografiche”. Va ricordato però che è lo stile di Degenesis che nasce come gdr per un pubblico maturo
2.uso il termine cinematografico perchè leggendolo ho spesso visualizzato le scene come se fossero quelle di un film