Le icone, 13th Age e Miyazaki (13th Age)

Le icone sono una delle regole più innovative di 13th age ma allo stesso tempo una delle più complesse da padroneggiare anche per colpa della presentazione un po’ confusa del manuale. Sono arrivato alla conclusione che le icone servano essenzialmente come regole per il world building, di creazione del mondo. Per questo ogni ambientazione deve non solo avere le proprie specifiche icone ma anche delle modifiche alle sue regole.

  1. La prima cosa da considerare è legata al livello di potere rappresentato. Nel manuale base le icone sono semi divinità perché l’ambientazione è il classico high fantasy minestrone ma nulla vieta di scegliere livelli di potere differenti. Se volessi fare una campagna cittadina stile Dishonored o Thief, le icone sarebbero le gang criminali o le sette che lottano per il controllo della città. Le icone non sono obbligatoriamente le entità più potenti dell’ambientazione ma quelle che più influenzeranno i pg e in generale le avventure. Scegliere le icone significa perciò dare un taglio preciso alla propria ambientazione. Nel mio caso, dopo aver letto questo post su facebook di Nellara Hillson, decido di costruire delle icone basate sugli dei della foresta della principessa Mononoke del grande Miyazaki. Le icone, 13th Age e MiyazakiSono entità potenti in grado di apparire più o meno dappertutto all’interno dell’ambientazione, essendo relativamente piccola.
  2. La seconda cosa da scegliere è come interagire con le icone quando sono “invocate”. Se prendiamo come icone le bande criminali alla Dishonored-Thief, per descrivere il loro intervento dovremmo inserire dei png dal ragazzino ladro di strada al mercante ricettatore che saranno i nostri tramiti con quelle fazioni, costruendo perciò una ragnatela di contatti che tenderanno a essere ricorrenti nel corso della campagna. Decido che queste “divinità” miyazakiane possano essere invocate direttamente, richiamate da dei rituali fatte dai pg, rituali che richiederanno del tempo per essere fatti. Ogni signore della foresta richiederà  una differente offerta. In certi casi apparirà un suo sostituto che potrà gestire la richiesta dei pg allo stesso modo.
  • Cibo: un olio o un vino specifico oppure del grano, pesci, etc
  • Dei particolari fiori
  • Un poema
  • Una goccia del proprio sangue
  • Uno specifico oggetto come una statuetta intagliata
  • Una danza

3) Il manuale non da grosse indicazioni su cosa si può ottenere con le icone nè le complicazioni dei 5. Sceglierle cambierà moltissimo l’atmosfera del mondo. In un ambientazione come Dishonored-Thief gli aiuti ottenuti saranno prettamente mondani. informazioni, appoggio logistico, rifugi,equipaggiamento,etc. Anche le complicazioni saranno mondane, essenzialmente un debito nei loro confronti. Nel caso delle divinità della foresta si ha in pratica una forma di magia, molto sciamanica in linea con lo stile di di Miyazaki. Che tipo d’interventi si potrà ottenere? Facciamo alcuni esempi, ricordando che il giocatore dovrà specificare in linee generali che tipo di richiesta ottenere prima dell’arrivo della dvinità…

Moro il dio dei lupi della Principessa Mononoke1

Offerta: visto che è il dio dei lupi direi che una goccia del sangue del pg versata per terra sia adatta.

Sostituto: al posto di Moro potrebbero apparire un branco di lupi o magari degli elfi selvaggi

Benefici: Moro potrebbe fornire varie informazioni oppure scortare i pg attraverso la foresta fornendo un passaggio sicuro. Potrebbe essere utilizzato come cavalcatura per permettere a un pg di muoversi più velocemente. Moro non aiuterà direttamente i pg negli scontri ma nulla vieta che possa attaccare la fortezza nemica da sud permettendo ai pg di infiltrarsi a nord. In generale il suo aiuto sarà o fisico o informazioni.

Complicazioni: Moro potrebbe chiedere l’aiuto dei pg per risolvere dei problemi del bosco che lui non riesce ad affrontare. Potete usare questa tabella degli eventi per ranger e druidi come spunto per creare queste sottoquest.

Shishigami lo spirito della foresta

Le icone, 13th Age e Miyazaki 1

Offerta: un offerta di fiori specifici

Sostituto: Shishigami ha una corte di spiriti che lo accompagna e che potranno “sostituirlo” a seconda della richiesta fatta.

Benefici: l’abilità principale è certamente il suo enorme potere curativo. In generale si può supporre che abbia la capacità di utilizzare ogni incantesimo druidico. Personalmente userei per mantenere il bilanciamento i 6 per avere incantesimi dal 1° al 5° mentre incantesimi di livello superiore richiederanno un 5 per avere una complicazione di pari “costo”. Non vedo adatto incantesimi “offensivi” o comunque in grado di stravolgere troppo l’ambiente. L’icona è comunque un png nelle mani del narratore. il giocatore può chiedere di ottenere qualcosa ma non il modo.

Complicazioni: In generale la complicazione legata all’effetto dovrebbe essere basata sull’equilibrio. Devi dare qualcosa di pari valore per cui chiedere di riportare in vita un compagno caduto potrebbe comportare un sacrificio enorme.

Valutazioni varie

Questa impostazione delle icone non si adatta soltanto alle entità dei film di Miyazaki ma in generale a tutte le fate. Titania di Ancient Magus Bride funzionerebbe molto bene come icona.

Le icone, 13th Age e Miyazaki 2

In questo caso si possono usare questa tabella dei prezzi che ho utilizzato per un mercato fatato per emulare “il prezzo” richiesto dalla capricciosa regina.

La rete di favori, richiesti da queste icone può diventare in pratica un generatore di avventure. Uno dei possibili problemi potrebbe essere un giocatore che si rifiuti di assolvere all’obbligo fornito dallo spirito. Una soluzione adatta è quella d’inserire delle maledizioni che colpiscano il trasgressore. le maledizioni dovrebbero essere più fastidiose che mortali. Inoltre nessuno spirito sarà disposto a trattare con il trasgressore per cui il personaggio non potrà usufruire dei bonus delle icone.

Concludo ricordando che le icone non devono essere per forza delle creature ma possono essere qualunque cosa. In 13th Age of Camelot, per esempio sono le virtù cavalleresche mentre in 13th age in Glorantha rune.

Leggi Seconda parte

Ti è piaciuto l'articolo?
Seguici su Facebook!

Seguici su Twitter !

Che cosa ne pensi?