Quattro matrimoni, un funerale ed uno spadone +3

Ho notato che inserire avvenimenti di “vita quotidiana” nel gioco, riesce a trasmettere ai giocatori un forte senso di “verosimiglianza”. Immaginate i PG che dirigendosi alla taverna, passano davanti al tempio da cui sta uscendo una coppia di neo sposi con parenti e familiari che festeggiano, oppure al mercato dove un carro ha colpito una bancarella, con una guardia che si frappone fra il cocchiere e il mercante che si scambiano ingiurie e minacce mentre dei bambini stanno scappando con la frutta caduta. Nessuna delle due situazioni presentate ha un “reale” effetto sul gioco poiché non influenzano la storia principale, ne creano trame secondarie però riescono a darci l’illusione che il mondo sia “vero e autentico” e non uno scenario di cartapesta stile telefilm anni 60.

Naturalmente non si deve cadere nell’effetto opposto, cioè trasformare la propria campagna in un SIMS ruolato. Basta semplicemente inserire, di tanto in tanto, degli eventi che aiutino i giocatori a immergersi nel mondo. Il metodo più semplice è ispirarsi a quello che vedete quotidianamente adattandola al fantasy, altrimenti potete trovare alcune tabelle gratuite che potranno aiutarvi: consiglio questa che trovate su rpg athenaeum. Un’alternativa interessante è suggerita da Billygoes e consiste nell’utilizzare gli oracoli, una serie di tabelle che vi avevo presentato in precedenza per generare gli eventi di contorno. Qui sotto ho linkato quattro tabelle che ho ampliato rispetto agli originali:

Sangue e sesso

 I re Dei della guerra

 L’inquieto passato

Un nido di vipere

Vediamo come possiamo utilizzarle per generare questi eventi. Tirando 1d100 per ognuna di esse ho come risultati:

  • Sangue e sesso: 62 Una donna in avanzato stato di gravidanza che sta per dare alla luce qualcosa di non umano dopo aver dormito nelle vicinanze di antiche rovine.

Spunto: la scena che mi è venuta in mente è un villaggio dove i PG vedono correre in fretta e furia una vecchia signora, una levatrice, verso una delle abitazioni. Probabilmente la gravidanza sarà la notizia del “giorno” nella taverna locale. Se volete usarla come spunto di avventura “classica”, utilizzate tutta la frase, altrimenti consideratela solo come una gravidanza difficile. Nel secondo caso, sarà interessante “utilizzare” eventuali PG dotati di abilità di guaritore per sbrogliare la situazione, dimostrando che determinate abilità o capacità non servono soltanto al combattimento ma anche per un aspetto più interpretativo; magari servirà un’erba particolare per aiutare la partoriente coinvolgendo in questo modo anche druidi e ranger.

  • I re Dei della guerra: 39 Una remota torre di guardia su una collina boscosa.
Leggi anche:  I cavalieri di Tannenberg (materiale per Ultima Forsan)

Spunto: in un viaggio nelle terre selvagge consideratelo come un semplice elemento descrittivo. Di solito i giocatori hanno il concetto che se una locazione o un oggetto è inserito nel gioco, automaticamente avrà a che fare con la trama. Può essere divertente invece vedere i giocatori che la esplorano, scoprendo che è semplicemente una torre di guardia.

  • L’inquieto passato: 26 L’arrivo d’onorati emissari da una ricca terra esotica.

Spunto: una carovana ben difesa passa vicino ai PG mentre sono in viaggio. I PG la riconoscono come un’ambasceria dai pregiati abiti esotici dei suoi membri. Potrebbe essere interessante far compiere ai PG una parte del percorso insieme alla carovana con varie occasioni di gdr fra il gruppo da una parte e il curioso e colto ambasciatore e gli altri membri della carovana dall’altra.

  • Nido di vipere: 13 Un ricco sacerdote-mercante con molte influenze politiche.

Spunto: mentre i PG attraversano le strade di un’importante città, vedono passare questo figura a cavallo ossequiata dalla popolazione.

Note: consiglio di non usare mai queste tabelle durante la sessione per non perdere tempo e per darvi la possibilità di preparare queste scene con calma. Preparate 1-3 eventi e segnatele da una parte per poi utilizzarle quando lo riterrete giusto. Molte voci delle tabelle non sono adatte a un evento di contorno. In questo caso ritirate finché non viene un risultato adatto.

Ti è piaciuto l'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina Facebook!

Seguici su Twitter !

1 Comment

Che cosa ne pensi?