The prestige (13th Age)
Consigli, House Rules

The prestige (13th Age)

Quando uscì la terza edizione di D&D, una delle sue più interessanti innovazioni1)tecnicamente le CDP sono ispirate alle carriere avanzate di Warhammer fantasy rpg e al paladino e il druido del companion del D&D BECMI. D&D 3ed le ha introdotte “nell’AD&D” in maniera sistematica fu l’introduzione delle classi di prestigio (CDP) che permetteva di personalizzare il PG tramite specifiche sottoclassi con poteri e capacità uniche; inoltre erano uno strumento eccellente per caratterizzare l’ambientazione legandole a specifiche fazioni, ordini cavallereschi e magici, etc. Sfortunatamente l’implementazione aveva un difetto: avendo requisiti tecnici precisi (talenti, abilità e livelli specifici), portavano i giocatori a preordinare l’avanzamento del PG in anticipo, legandolo alle build e non più a una crescita organica basata sugli avvenimenti del gioco; inoltre appesantiva la creazione del pg perché il giocatore doveva controllare le varie CDP a disposizione.  Non è un caso, infatti, che sia Pathfinder, sia la 4ed l’abbiano de facto abbandonate ed è un peccato perché l’idea rimane valida.

6709181047_9d7a38f702

Come applicare le CDP a 13th age?

Le classi in 13th age sono molto flessibili e quindi la maggioranza delle CDP sono in realtà costruibili fin dall’inizio scegliendo con cura i background e i talenti ma rimane comunque un certo spazio di manovra. In 13th Age c’è la possibilità in fase di creazione del PG di personalizzarlo, “concedendo” uno scambio di talenti fra una classe e l’altra. Questo concetto si può applicare durante la campagna tramite la CDP che a conti fatti è essenzialmente un ibrido di due classi. Il problema di 13th Age è che in questo momento non è disponibile il multiclasse che uscirà in 13th Ways per cui ci saranno dei limiti a questa personalizzazione che sperò possano essere corretti in seguito con quelle regole.

Quali sono i concetti base delle classi di prestigio in 13th age?

1)      I requisiti saranno legati al gdr e non tecnici e saranno tassativi: vuoi diventare un cavaliere di Solamnia? Devi entrare nell’ordine e superare le prove a esse legate.

2)      Il giocatore potrà scambiare uno dei suoi talenti con uno di un’altra classe legato al concetto che la CDP vuole rendere.  Se il PG ha già usufruito di questa possibilità in fase di creazione, non potrà utilizzarlo.

3)      Uno dei background sarà trasformato in uno adatto alla nuova CDP.

4)      Eventuali capacità o abilità speciali che non possono essere gestite con lo scambio di talenti o la trasformazione di un background, saranno rese con il re-flavoring di un incantesimo o di un oggetto magico che sarà trasformato in un’abilità.

Prendiamo due CDP del manuale del master della 3.5 come esempio.

dwa

Difensore nanico: qual è la caratteristica principale del difensore nanico? Essenzialmente è un difensore puro, uno stopper, un blocco capace di difendere una posizione. Le classi che hanno talenti adatti sono nel manuale base il guerriero e il paladino per cui possiamo valutare come requisiti l’appartenenza a una delle due controllando quali talenti possono essere scambiati. I talenti adatti saranno heavy warrior e tough as iron per il guerriero e bastion, implacable e paladin’s challenge per il paladino. Il PG dovrà trovare un difensore nanico come maestro e mentore che lo addestri. Un background adatto potrà essere guardia reale della corte di Druin o cose simili.

DMG35_PG195_WEB

Shadowdancer: la particolarità di questa CDP è il fatto di potersi muovere tra le ombre e in generale di poterle controllare. Shadow walk dei ladri sarà un talento fondamentale per lo shadowdancer mentre se il PG non ha accesso alla magia, si potrà concedere ritual casting ma limitando i possibili incantesimi a effetti legati alle ombre. Se invece ha accesso agli incantesimi essendo un mago o uno stregone, gli incantesimi che prenderà in seguito dovranno avere un re-flavoring adatto e overworld avantage dei maghi sarà obbligatorio.

Note: sono identici al loro equivalente della 3ed? No, ma sono un’approssimazione valida a livello tematico. Non hanno la profondità dei loro equivalenti della 3ed ma sono rapidi da costruire, abbastanza differenti da soddisfare i giocatori e non richiedono pagine e pagine di regole. Qui potrete trovare la lista delle CDP ufficiali della 3ed

Ti è piaciuto l'articolo?
Metti mi piace alla nostra pagina!

Seguici su Twitter !

Note    [ + ]

1.tecnicamente le CDP sono ispirate alle carriere avanzate di Warhammer fantasy rpg e al paladino e il druido del companion del D&D BECMI. D&D 3ed le ha introdotte “nell’AD&D” in maniera sistematica